LowJohn ci parla del nuovo singolo “LULù”

Non c’è cosa più bella della musica e del poter dar voce a tutti gli emergenti che la fanno! Oggi vi lascio in compagnia di un rapper niente male!

Quando hai iniziato a fare musica?
Ciao, sono John Nociforo in arte “LowJohn”. Ho iniziato a fare musica all’età di 14 anni, avevo bisogno di una valvola di sfogo e mettevo nei miei testi tutto quello che non riuscivo a dire nella vita di tutti i giorni.
Inizialmente scrivevo testi solo per sfogarmi non rendendoli neppure canzoni vere e proprie.
Il mio primo singolo “My Story” esce nel 2011. Ricevetti innumerevoli critiche, date dalla poca tecnica musicale e dalla poca esperienza. Tali critiche mi spronarono a dare sempre di più per dimostrare a me stesso e agli altri quanto valessi. Col tempo ho affinato le mie tecniche e ho studiato molto fino alla realizzazione di singoli che ad oggi per me sono motivo di orgoglio.


Di cosa parla il tuo singolo?
 Il mio ultimo singolo “Lulù” racconta una storia d’amore; ho iniziato a scrivere il brano subito dopo aver conosciuto la mia fidanzata.
Nel testo ho voluto immortalare la nostra storia, da prima di fidanzarci alla nostra attuale relazione, come una foto che non potrà mai sbiadire nel tempo. 
Racconto attraverso questo storytelling le emozioni che ho provato e le nostre vite diametralmente opposte: lei studentessa universitaria benestante e di buona famiglia, io ragazzo abbandonato a se stesso che vive una vita fatta di musica e strada. 
Il brano mette in evidenza proprio queste vite che pur essendo così diverse, alla fine non impediranno la nascita della nostra storia d’amore.


Cos’è l’amore per te?
L’amore per me è quando la persona con cui stai ti fa sentire a “casa” e ti da quel senso di serenità che non riusciresti altrimenti a trovare in nessun altro modo.
 In una storia d’amore per me è fondamentale aiutare il proprio partner, spronarlo a superare paure o debolezze, assecondare i suoi sogni e raggiungere insieme i propri obiettivi.


Chi non deve mancare nel background di ascolti di un artista?
 Per maturare un buon background a parer mio si devono studiare le radici del proprio genere musicale, la storia di come quest’ultimo sia nato per comprendere come realizzare al meglio la propria musica.
 E’ altrettanto importante ascoltare molta musica emergente e non del proprio genere, io prediligo musica rap/pop d’oltreoceano, questa mi aiuta sicuramente a prendere spunto da cose non ancora sentite nel mercato italiano.


Fatti un augurio per il futuro!
Ciao John, spero tu possa arrivare all’orecchio di quante più persone possibili per comunicare il tuo messaggio. Comunque vada non abbatterti mai e continua a perseverare per realizzare il tuo sogno.